Migliori culle per neonato: prezzi e opinioni

Accessori per bambino

Sin dai primi giorni, è molto importante mettere il neonato a dormire in una culla adatta che dia il massimo del comfort al piccolo e, che possa stare vicino al letto della mamma, per facilitarle l’allattamento. Vari sono i modelli sul mercato ed ognuno con un prezzo o una caratteristica diversa.

Quali sono i prezzi delle culle per neonato?

Acquistare una culla per neonato non è affatto complicato perché, hanno tutte un prezzo accessibile che permette ai genitori di vagliare diverse proposte. Si parte da un minimo di 100 euro, fino ad arrivare a quelle un po’ più costose perché dotate del sistema co-slepping, caratteristica innovativa che viene scelta ormai da molti genitori per la comodità e versatilità che offre. Per orientarsi sulla scelta di una culla per neonati, basta dare uno sguardo sul web e rendersi conto del loro costo grazie anche ad un servizio di comparatore che consente di verificare le varie differenze tra le case produttrici.

I modelli più venduti

Vedi tutti i modelli

Le caratteristiche delle culle per neonato

La culla è una delle prime cose a cui i futuri genitori pensano di acquistare. e nuove culle in commercio permettono al piccolo di sentirsi protetto e accolto. Prima di tutto non temere che non siano assolutamente a norma perché tutte le aziende produttrici ormai producono secondo le leggi stabilite. La struttura di queste culle è fatta di materiale innovativo leggero e facile da assemblare. Diversi modelli dispongono del movimento del dondolo, utile per i neonati che soffrono di coliche o, per farli addormentare dolcemente senza doversi stancare le braccia.

Sono tutte rivestite di tessuto sfoderabile e anallergico e, lavabile in lavatrice anche ad alte temperature. Inoltre nel tessuto è inserita una finestra retinata indispensabile a far respirare meglio il piccolo. Come già citato sopra, molti modelli dispongono del sistema co-sleeping, ossia una spondina laterale che si abbassa per poter essere affiancata e agganciata perfettamente al letto della mamma. Le culle neonato sono regolabili fino a 6 altezze. Il materasso per le culle solitamente sono di caucciù o al lattice ma rigorosamente anallergico, e sempre della stessa misura della culla. E per non farsi mancare nulla, hanno anche una tasca portatutto laterale inserita.

Benefici delle culle per neonato

Le culle per neonati sono tutte progettate per dare il massimo del comfort e del benessere al piccolo e, la sicurezza e la comodità alla mamma. La finestra retinata inserita nel tessuto di rivestimento permette alla mamma di controllare il suo respiro mentre dorme, senza doversi alzare ogni volta.

La culla con il movimento del dondolo, è perfetta per calmare il bambino in caso di pianti e, addormentarlo più velocemente. Il sistema co-sleepping apporta notevoli benefici sia alla mamma che al piccolo, perché entrambi beneficiano del contatto di cui hanno bisogno soprattutto nelle prime settimane di vita e poi, è molto più comodo allattarlo o spostarlo, volendo, nel letto della mamma. L’altezza regolabile consente alla culla di essere adattata a qualsiasi letto matrimoniale.

Inoltre sono tutte facilmente trasportabili da una stanza all’altra perché dotate di ruote con bloccaggio per portare il bambino in altre stanze della casa. Molti modelli, consentono di aggiungere delle zanzariere, utili soprattutto durante l’estate per proteggere i piccoli dagli insetti fastidiosi.

Opinioni dei genitori sulle culle per neonato

Le culle per neonati sono protagoniste di numerose opinioni sparse per il web in cui, diverse mamme, hanno voluto esprimere il proprio giudizio, sia positivo che negativo, sul modello acquistato. Il sistema co-sleeping a quanto pare è molto apprezzato ed è per questo che, ormai tutte le aziende produttrici hanno introdotto sul mercato, almeno 3 modelli con questo sistema.

Moto bene anche ia struttura con il dondolo che permette alla mamma di non stancarsi. Molte sono le mamme che non riescono a farne a meno soprattutto durante la notte quando il piccolo si sveglia e non è facile farlo riaddormentare. L’unica negatività di queste culle è che purtroppo dopo i 6 mesi. il piccolo ha bisogno di un ambiente più grande e quindi bisogna passarlo ad una più grande. Per molte mamme il tempo in cui trascorrono in queste culle così ben fatte e accoglienti, è troppo poco.