Miglior sterilizzatore per biberon: Prezzi e opinioni

Allattamento e pappa

Quando si hanno dei bambini molto piccoli una delle principali cose da fare è rendere tutto estremamente pulito e igienizzato utilizzando il miglior sterilizzatore per biberon. In questo senso riveste particolare importanza sterilizzare i prodotti con i quali viene a contatto la sua bocca come, per esempio, il biberon che rappresenta, nella fase iniziale della sua vita, l’unico mezzo con il quale essere alimentato.

Quali sono i prezzi del miglior sterilizzatore per biberon

I prezzi degli sterilizzatori sono molto vari e cambiano in base alla marca del prodotto scelto e alle caratteristiche intrinseche dello stesso. Gli sterilizzatori che possono contenere fino a sei biberon oltre che vari accessori come tettarelle e ciucci e che dispongono di uno speciale cestello per lavastoviglie possono arrivare a costare fino a oltre 90 euro.

Il prezzo di molti sterilizzatori si aggira tra un range che varia dai 20 euro ai 50 euro e la differenza dipende soprattutto dalla grandezza e le dimensioni interne del modello.

I modelli più venduti

Vedi tutti gli sterilizzatori per biberon

Caratteristiche principali dello sterilizzatore per biberon

È un prodotto che permette di rimuovere la presenza dei batteri dalle superfici dei biberon e dei suoi accessori grazie al calore prodotto. In questo modo la maggior parte dei rischi legati a questi microorganismi sparisce. La funzione primaria di questo elettrodomestico è quindi di rendere perfettamente igienizzato il biberon indipendentemente dal modello scelto che può essere:

1. Sterilizzatore a vapore

Questo modello funziona mediante una resistenza che serve a scaldare l’acqua inserita in una caldaia e a provocare il vapore che distrugge i batteri in un periodo di tempo che va dai 5 ai 15 minuti. All’interno dello sterilizzatore per biberon a vapore possono essere conservati i biberon prima del loro utilizzo che rimarranno disinfettati fino a 24 ore se il coperchio non viene aperto. Alcuni modelli possono essere regolati a seconda delle dimensioni del biberon che viene inserito all’interno.

2. Sterilizzatore a freddo

Questi modelli di sterilizzatori non utilizzano il potere del calore per la distruzione dei batteri ma sostanze chimiche atossiche acquistabili in farmacia. Il funzionamento è molto semplice e prevede il posizionamento del biberon all’interno del contenitore dello sterilizzatore nel quale è già stato inserito il liquido igienizzante. Per avere una sterilizzazione ottimale occorre attendere almeno un’ora di immersione completa del biberon. Infine, a differenza degli sterilizzatori a vapore, questi modelli non hanno misure particolarmente grandi per cui non è possibile igienizzare più biberon e accessori contemporaneamente.

I benefici del miglior sterilizzatore per biberon

I benefici prodotti mediante l’utilizzo di uno sterilizzatore per biberon sono di indubbia discussione. Questi elettrodomestici, infatti, permettono di eliminare il 99,9% dei batteri dalle superfici dei biberon che saranno completamente igienizzati e non permetteranno agli organi delicati del neonato di venire a contatto con microorganismi dannosi per la sua salute. In questo modo il piccolo sarà preservato dal contatto di agenti esterni che possono causargli malattie ma anche infezioni e allergie che non sono ancora in grado di combattere.

Oltre a questo, l’utilizzo dello sterilizzatore, permette di eliminare non solo i piccoli microorganismi ma anche lo sporco e i residui di cibo depositati in posti difficili da raggiungere come, per esempio, la ghiera che tiene ferma la tettarella e i depositi di latte che si possono formare negli angoli del biberon.

I modelli di dimensioni maggiori, inoltre, permettono di sterilizzare diversi oggetti oltre al biberon come ciucci, tettarelle, posate per la pappa, vasetti, accessori del tiralatte ma anche i giocattoli che il piccolo tende a portarsi in bocca: in questo modo potrà liberamente esplorare e toccare qualsiasi oggetto senza nessuna preoccupazione da parte dei genitori.
La sterilizzazione è un’operazione molto importante per tutelare la salute dei più piccoli che non hanno ancora sviluppato le difese immunitarie adeguate per proteggersi da alcune malattie e patologie che possono rivelarsi dannose.

Siccome igienizzare al meglio tutti gli accessori con i quali entra in contatto un bambino è importante, dotarsi di uno sterilizzatore rappresenta la soluzione ideale per avere meno lavoro da fare. Sarà sufficiente infatti inserire tutto quello che deve essere pulito all’interno del contenitore e lasciar lavorare l’elettrodomestico il tempo necessario per una pulizia completa.
Gli sterilizzatori a caldo, rispetto a quelli a freddo, possono essere inseriti anche all’interno del microonde per cui sono molto versatili dal punto di vista dell’utilizzo ma, a differenza di questi, quelli a freddo essendo più piccoli sono più facilmente trasportabili anche quando si va in vacanza.

Infine è possibile affermare che in commercio esistono tanti tipi e modelli di sterilizzatori tra i quali è possibile scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Opinioni dei genitori sui migliori sterilizzatori per biberon

Chi è alla ricerca del migliore sterilizzatore per biberon non dovrà far altro che consultare le diverse opinioni presenti in rete e rilasciate dai genitori che hanno già provato o stanno testando il prodotto. La maggior parte di essi sottolinea la grande utilità di questo elettrodomestico che permette di avere sempre puliti e soprattutto igienizzati tutti i prodotti per i neonati.

Per scegliere lo sterilizzatore migliore occorre innanzi tutto capire quali sono le proprie esigenze. Se oltre al biberon si ha la necessità di sterilizzare anche gli accessori del tiralatte è bene scegliere un prodotto di dimensioni maggiori all’interno del quale sarà possibile inserire più oggetti contemporaneamente.

Molti genitori hanno sottolineato l’utilità degli sterilizzatori a freddo quando si effettuano degli spostamenti perché questi accessori sono di dimensioni ridotte e possono essere utilizzati in ogni luogo, anche in quelli privi di corrente elettrica. L’unica pecca che alcuni utenti hanno sottolineato in merito a questo prodotto è rappresentata dal liquido sterilizzante che, pur essendo facilmente reperibile, è di fondamentale importanza per l’utilizzo dello sterilizzatore che senza di questo non può funzionare.

I genitori che li hanno già provati hanno espresso anche un’altra opinione favorevole in merito: la rimozione dello sporco dalla superficie del biberon e dei suoi accessori che risulta completa e totale e comprende anche l’eliminazione di polvere e granelli dal ciuccio.

Tra le opinioni espresse sugli sterilizzatori per biberon c’è una serie di recensioni positive per quello che riguarda i materiali con i quali sono stati realizzati gli elettrodomestici, ossia una plastica resistente di ottima qualità e la totale assenza di sostanze come BPA potenzialmente dannose per la salute.

Infine molti utilizzatori hanno evidenziato l’utilità degli sterilizzatori per biberon regolabili in base alle dimensioni degli oggetti che vengono inseriti all’interno. Questa tipologia di prodotto consente infatti di poterlo utilizzare periodi molto lunghi che si adattano alla crescita del bambino che avrà bisogno, durante i primi mesi, di biberon di piccole dimensioni e, successivamente, di quelli più voluminosi.